Prima Professione Religiosa

Signore, mi hai chiamato, "eccomi!"

(Un giorno del Ringraziamento)


“Le nostre sr. Naema, Leini e Julie giureranno POVERTÀ non perché vogliono essere miserabili, indigenti e affamate; senza tetto sulla testa né vestiti sulla borsa… Scelgono la povertà che li libera per essere pronti a mollare tutto e ad andare ovunque per essere al servizio. Faranno voto di CASTITÀ non perché non vogliano sposarsi, ma scelgono liberamente la castità perché vogliono essere a disposizione non solo di pochi, ma di tutta la comunità, della Congregazione, e anzi di tutta la Chiesa perché sanno in nei loro cuori che c'è profondità di felicità in una vita di completa donazione di sé. Giureranno OBBEDIENZA non perché non possono prendere la propria decisione nella vita. Scelgono l'obbedienza perché sanno che c'è forza nel fare le cose con gli altri. Sr. Naema, Sr. Leini, e Sr. Julie, con la tua professione di voti, affermi nella tua vita che tutti noi mendicanti… sempre poveri, sempre incompleti, bisognosi e umilmente mendicanti di ciò di cui abbiamo bisogno, sempre sapendo che alla fine solo Dio può soddisfare i nostri desideri più profondi. Ricordate sorelle, siete chiamate ad essere sante. Sei stato scelto per essere un santo religioso... Gesù ti aiuterà a perseverare; Egli vi farà santi... Solo Gesù, sempre Gesù, il Buon Pastore. Amen”- p. Rey, OCD


In occasione della Solennità dei SS. Pietro e Paolo, abbiamo fatto la nostra Prima Professione Religiosa. Con l'emozionante omelia del nostro Direttore Spirituale che ha presieduto la Celebrazione Eucaristica, Rev. P. Reynaldo V. Sotelo Jr., OCD, noi sr. Naema, sr Leini e sr Julie siamo piene di gratitudine al Dio Uno e Trino per il dono della nostra vocazione, per il dono delle nostre famiglie, amici, benefattori e sorelle di diverse comunità che erano presenti fisicamente e spiritualmente, coloro che hanno camminato con noi fino a questo punto della nostra vita, per il dono dei consigli evangelici che giuriamo di vivere, per il dono della Congregazione che ci ha aiutato a coltivare e approfondire il nostro “Sì” al Signore.


Il nostro viaggio non è perfetto né tranquillo. Noi tre abbiamo molte scappatoie, limiti e debolezze, ma Dio ci ha amorevolmente chiamato e abbiamo risposto generosamente: "Eccomi!" Questo è il tema non detto durante i nostri Esercizi Spirituali di otto giorni, tenuti dal 19 al 26 giugno 2022 presso la Casa del Noviziato a Quezon City con suor Purisima L. Tañedo come nostra facilitatrice.


Dato che ora indossiamo l'abito ufficiale e l'emblema della Congregazione, molti cambiamenti accadono nelle nostre vite. Attraverso la preghiera delle Suore e dei nostri cari, l'intercessione del Beato Giacomo Alberione e la cura materna di Maria, Madre del Buon Pastore, Gesù Buon Pastore ci guidi e ci protegga sempre per diventare Pastorelle sante e fedeli.

Sr Naema, sr Leini and sr Julie



37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti