top of page

I "Quilombos" tornano all'agenda del governo

Dopo sei anni di governi che hanno ignorato i popoli tradizionali, i "quilombolas" stanno ancora una volta facendo conoscere le loro richieste al governo.

I quilombolas di Vale do Ribeira/Paraná, consapevoli che ci saranno molte controversie in questo mandato in corso e approfittando dell'inizio del governo, hanno programmato un incontro con l'INCRA Nacional nel Paraná Regional, che si è svolto il 05/05 06/2023, a Bairro Porto Novo/PR.


All'incontro hanno partecipato circa 70 leader quilombola, compresi quelli delle comunità di Porto Velho, Cangume e Ivaporunduva, situate nello Stato di San Paolo. Dal Paraná erano presenti le seguenti comunità: João Surá, Porto Velho, Córrego das Moças, Sete Barras (Adrianópolis), Paiol de Telhas (Guarapuava), Varzeão (Dr. Ulisses) e Ouro Verde (Guarçouba). Le comunità di São João, Córrego dos Franco, Estreitinho, Três Canais (Adrianópolis) e Areia Branca (Bocaiuva do Sul) si sono mobilitate, ma non hanno potuto partecipare a causa della mancanza di accesso, poiché la creazione del Lauraceae State Park ha lasciato queste comunità con accesso solo attraverso il Comune di Barra do Turvo/SP.


In rappresentanza dell'INCRA c'erano Oriel Rodrigues Moraes, nato a Ivaporunduva, che ricopre la carica di Coordinatore del settore Quilombola dell'INCRA Nacional; Nilton Guedes, sovrintendente del Paraná e Homero, antropologo dell'INCRA Paraná.


Oltre ad aggiornare la realtà dell'Incra, rimasta smantellata e praticamente priva di budget per la regolarizzazione dei terreni, è stata informata sullo stato delle procedure delle comunità all'interno dell'INCRA. In Paraná ci sono 39 processi quilombola, che si trovano in diverse fasi: da quelle comunità che hanno già il Rapporto Tecnico di Identificazione e Delimitazione (RTID), a quelle che non sono nemmeno state create.


Secondo Oriel, ci sono sei comunità a Vale do Ribeira (PR e SP), i cui processi saranno inoltrati a breve al Presidente della Repubblica, affinché vengano firmati e inizi la procedura di regolarizzazione e rimozione di terzi , che sarà indennizzato nel valore di mercato.


L'incontro è stato il primo passo per rimettere all'ordine del giorno le richieste di quilombola di Vale do Ribeira, che hanno ancora molta strada da fare prima di regolarizzare il territorio. I quilombolas sono molto disposti a continuare a rivendicare i propri diritti. Addebitiamo INCRA Paraná.


L'inizio è stato dato. Raggiungeremo la vittoria!

sr Maria Sueli Berlanga, sjbp



23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page